IL DNA DEL CANTIERE

Custom Line racchiude in un’unica linea le caratteristiche tipiche del segmento flybridge planante e semidislocante in vetroresina oltre i 30 metri offrendo molte soluzioni per personalizzare la propria imbarcazione. Custom Line nasce nel 1996 dall’esigenza di creare una gamma di lunghezza superiore a quella di Ferretti Yachts che, allora, produceva imbarcazioni flying bridge tra i 12 e i 25 metri.

L’idea era quella di spingersi verso un mercato più ampio per consentire ai Clienti di rimanere fedeli. Il marchio presentava la doppia F di Ferretti abbinata a ‘Custom Line’. A questo primo passo ne seguirono altri, volti a diversificare la gamma in linee, planante e semi-dislocante, in grado di soddisfare ogni esperienza di navigazione.

Ad oggi la gamma planante si compone di Custom Line 120’, 108’ e 106’ Project, che assicurano ampi spazi interni e soluzioni volte a massimizzare la vivibilità di bordo e ad assicurare la privacy dell’armatore. La linea semidislocante include - Navetta 42, Navetta 37, Navetta 33 e Navetta 28.

LEGGICHIUDI

L'AVANGUARDIA PROGETTUALE

Ferretti ha, da sempre, nel suo DNA la vocazione alla ricerca, all’innovazione e alla perfetta sintonia della stessa con il design, volto a garantire la massima funzionalità degli spazi e il comfort di bordo. Motivo che ha portato nel 1989 alla creazione della Divisione Engineering, oggi AYT&D – Advanced Yacht Technology & Design, centro specializzato nella progettazione di nuove imbarcazioni di serie e nella ricerca di nuovi materiali, dotato di tecnologie all’avanguardia e unico nel panorama nautico, non solo italiano.

L’esperienza maturata negli anni successivi grazie alle gare in Offshore, consente di trasferire i risultati della ricerca tecnologica condotta per le competizioni sportive alla produzione di serie. In questi anni Ferretti propone soluzioni innovative che hanno influenzato la nautica da diporto mondiale: la finestra basculante tra salone e pozzetto, gli scarichi sommersi e l’F-tdr (Ferretti trim and drag reduction). Degli anni successivi sono l’air bag per le catene ancora, le finestrature a scafo, la tecnologia XFT (Cross Fibre Technology), i sistemi di monitoraggio e controllo (NaviOp e Gi8) e i rivoluzionari ARG (Anti Rolling Gyros): dispositivo giroscopico che, sfruttando il movimento di un rotore, consente di ridurre sensibilmente il rollio delle imbarcazioni.

Il comfort di bordo viene garantito dalla massima attenzione posta alle emissioni sonore: Ferretti è infatti il primo cantiere nautico che ha adeguato le proprie imbarcazioni alla norma ISO14509 due anni prima della sua entrata in vigore. Nel 2005 viene inaugurata Poseidon, la fresa a 5 assi più grande d’Europa per la costruzione dei modelli. Grazie alla collaborazione con le aziende partner di tecnologia, vengono sviluppati sistemi sempre più innovativi: Smart Command con le funzioni Easy Dock e Auto Troll, che assicura la massima governabilità dell’imbarcazione, è frutto del lavoro di ricerca portato a termine con ZF. È in questo contesto che nascono Fer.WEY e Hybrid Propulsion, entrambi brevetti di Ferrettigroup. La carena Fer.Wey – Ferretti Wave Efficient Yacht – è definita transplanante e permette di navigare con grande comfort ed efficienza energetica nel range delle medie velocità, minimizzando allo stesso tempo il rollio e la formazione della scia poppiera. Questa carena assicura all’imbarcazione un’ottima stabilità di assetto longitudinale, senza percepibili cambiamenti di assetto al variare della velocità.

Hybrid Propulsion è un sistema di propulsione ibrida altamente innovativo che prevede 5 modalità operative e capace di far navigare per la prima volta in “Zero Emission Mode” un‘imbarcazione sopra i 20 metri. In seguito, nascono Autotrim, sistema automatico che regola le eliche di superficie ed ottimizza velocità, consumi e assetto, e SteerCommand & JMS che sostituiscono la tradizionale timoneria idraulica e che dimezza il diametro di virata. L’ultima innovazione in ordine temporale è il brevetto del DMT Dual Mode Transom - è un brevetto Ferretti Group che unisce tre funzioni fondamentali in un unico sistema: un garage allagabile, una piattaforma di poppa ad immersione e un’ampia Beach Area. Il sistema di apertura del portellone di poppa permette di beneficiare di un ampio storage per il tender che può essere varato/movimentato direttamente senza l’uso di gruetta, e di un’enorme beach area, soluzione mai sviluppata in precedenza. Altri recenti brevetti sono il Garage Allagabile, che consente di alare il tender con estrema maneggevolezza e il Convertible Top che trasforma un open in un coupé con facilità.

LEGGICHIUDI

UN DESIGN UNICO

Le linee esterne che contraddistinguono Custom Line, nascono dalla consolidata collaborazione tra lo Studio Zuccon International Project, Francesco Paszkowski Design, gli ingegneri e gli architetti del Gruppo Ferretti che curano ogni dettaglio stilistico. Il layout interno beneficia dell’intervento dell’armatore che può delineare il suo stile configurando legni, arredi e decoro, rendendo la sua imbarcazione unica. Ogni scelta è accompagnata e guidata dagli architetti interni al cantiere che avvalendosi delle essenze e dei materiali d’arredo esposti in showroom, affiancano l’armatore nella definizione degli interni.

LEGGICHIUDI

LA FLOTTA

INDIETRO

Linea Planante
120' New
106' New
Linea Navetta
Navetta 42 New
Navetta 37
Navetta 33
Navetta 30 Project
Navetta 28
Close QR Code QR Code